Arriva Halloween: idee veloci e a basso costo

È qui la festa? Qualche idea veloce ed economica per far divertire i bambini? Cominciamo dagli inviti, semplici e rapidi da fare e da distribuire agli amichetti. Sono sagomati, da stampare, ritagliare e compilare: per esempio a forma di fantasma per un invito ad una festa fantasma…gorica, o a forma di pipistrello per un invito a una festa da paura!

Non potranno  mancare le zucche da mettere qua e là, facili da realizzare come la zucca fatta con i bastoncini del gelato, la zucca fatta con le arance, la zucca di striscioline di carta e la zucca fatta con vecchi libri, il tutto quindi all’insegna del riciclo.

Sempre con questo spirito le bimbe, con le amiche, le sorelle, le mamme, le nonne, le zie, le cugine… potranno creare bigiotteria ecologica a forma di zucca realizzando degli orecchini con i tappini di plastica delle bottiglie,  mentre i bimbi si potranno sbizzarrire a moltiplicare in giro ragni pelosi con la ciniglia e ragnatele con le mollette e il cotone idrofilo… con la complicità di amici, fratelli, papà, nonni, zii e cugini!

Fra ragnetti e ragnatele sarà in tema perfetto un costume da ragno fatto con body (o maglietta aderente) e calzamaglie, una da indossare e le altre (quante se ne vuole) da riempire di carta o stoffa e cucire dietro la schiena per simulare tante zampe.  Un bell’effetto lo farà la maschera-pipistrello, pronta in un attimo dopo averla stampata su cartoncino e ritagliata.

Se solo la maschera non basta e volete che la festa sia invasa dai pipistrelli allora basterà scaricare i modelli di pipistrelli piccoli, medi, grandi e da personalizzare che potrete stampare, ritagliare e appendere ovunque come addobbo svolazzante, mentre i bimbi si divertiranno da matti indossando accessori che li faranno diventare “mostruosi” come gli occhi a palla da realizzare in 5 minuti e con neanche 50 centesimi con palline di polistirolo su cui disegnare iride, pupilla, capillari rossi ed attaccare un cordoncino o un elastico.

Per il momento del “dolcetto o scherzetto?” come contenitori si potranno costruire ed utilizzare delle mummie porta caramelle realizzate in pochi minuti con i cilindri di cartone dei rotoli di carta igienica, garza o vecchia stoffa bianca, colla e un pennarello nero per disegnare gli occhi.

E il menu? Anche per il cibo ci si può sbizzarrire con la fantasia e possono venire in mente tante idee con condimenti creativi e colorati per far diventare il cibo qualcosa di mostruosamente divertente da mangiare. Per esempio un simpatico dessert potrebbe essere un bel vassoio di meringhe a forma di fantasmini, davvero buffi e carini, che è quasi un peccato mangiarli, ma siccome hanno gli occhi di cioccolato e sono così buoni… buon appetito! E buon divertimento!

di RICCARDA PATELLI LINARI 

Condividi!

Speak Your Mind

*

Testata registrata al Tribunale di Pisa n.6 del 30/09/ 2011 - Editore: BabyConsumers - Direttore responsabile: Linda Grilli